Tecnologia | La serra come fonte di energia, Koppert Cress

Koppert Cress vuole essere all'avanguardia nella riduzione delle emissioni di CO2.

Riduzione delle emissioni di CO2

Il settore dell'orticoltura utilizza ancora molto gas. Grazie all'accordo sul clima, il settore dell'orticoltura è obbligato a riscaldare le serre con metodi sempre più sostenibili. Una soluzione importante da noi introdotta è rappresentata dal cosiddetto "WKO", ovvero un sistema di stoccaggio del caldo e del freddo in acqua nel sottosuolo.

Il WKO

Per controllare il clima all'interno delle serre, aggiungiamo o eliminiamo calore. Il caldo ed il freddo vengono immagazzinati come acqua a temperatura in strati di sabbia sotterranei a una profondità di circa 170 metri. Il calore necessario a riscaldare l’acqua proviene dal calore in eccesso nella bella stagione in serra, da pannelli solari termici, dal calore sviluppato dagli apparecchi di illuminazione e da tutti gli altri meccanismi. Con il calore cosi’ accumulato nella bella stagione possiamo riscaldare la serra nei mesi invernali.

Pannelli solari termici

Sul tetto del nostro edificio sono stati installati dei pannelli solari termici che garantiscono una capacità termica extra. Questi riscaldano l'acqua (più fredda) di ritorno dalla serra a 45 °C prima di entrare nel WKO. L'esclusivo impianto a pannelli solari termici è stato appositamente sviluppato per questa applicazione e scala. Grazie ai prezzi competitivi con i quali Koppert Cress può acquistare energia verde, risulta più vantaggioso utilizzare il tetto per l'energia solare che per generare elettricità.

La serra come fonte di energia

Negli ultimi anni nelle vicinanze dell'azienda sono state costruite delle abitazioni residenziali. Queste case sono parte integrante della gestione energetica di Koppert Cress e vengono riscaldate dall'impianto WKO. Con questo tipo di innovazioni, il settore dell'orticoltura sta completando la transizione trasformandosi da -divora energia- in fornitore di energia. L'area occupata da Koppert Cress è più che triplicata negli ultimi 10 anni. Ciononostante, nello stesso periodo i consumi di gas sono diminuiti grazie all'utilizzo del WKO. Nel giro di pochi anni, Koppert Cress sarà collegata a una rete termica realizzata in un contesto di cooperativa per l'energia geotermica. Così facendo, l'azienda mira ad azzerare completamente i consumi di gas.